Siamo a Marzo 2021, e la sindaca di Roma Virginia Raggi, annuncia:

“Niente proroga delle licenze fino al 2032. Andranno tutte a bando”. Niente proroghe delle licenze per gli ambulanti. Il Comune rimette tutto a bando. “Sulla questione abbiamo una grande novità. La proroga fino al 2032 delle licenze non è legittima. Lo ha stabilito l’Autorità Garante per la concorrenza – ha detto la prima cittadina – abbiamo chiesto subito a dipartimenti e municipi di revocare le proroghe e procedere con i nuovi bandi. Sarà una vera rivoluzione per il settore”. 

Queste le motivazioni della sindaca:
Nel corso degli anni erano arrivate una serie di deroghe nazionali alla Bolkestein – ha detto Raggi – per questo ho interessato l’Autorità Garante della Concorrenza chiedendo se i provvedimenti normativi volti a disapplicare la direttiva Bolkestein per le licenze del commercio ambulante fossero legittime o meno. L’Autorità si è appena pronunciata e ha stabilito che tutte queste norme sono in evidente contrasto con la direttiva Bolkenstein che prevede la messa a bando. Non è possibile, quindi, alcuna proroga”. 

Hai bisogno di Supporto Legale No Bolkestein?

Il nostro studio è a supporto di tutte quelle categorie che subiscono da anni l’incertezza dell’applicazione della Direttiva Bolkestein – direttiva 123/2006/CE (qui il testo completo). Parliamo di ambulanti, commercianti, possessori di licenze balneari.

In questi anni abbiamo pubblicato diversi articoli e senteze sul tema “Bolkestein” che potete consultare sul nostro blog da questo link.

Contatta lo studio per una consulenza legale sulla Direttiva Bolkestein.