La fiscalizzazione dell’abuso edilizio secondo il Consiglio di Stato

Una recente pronuncia dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato fornisce interessanti spunti di riflessione in ordine all’istituto previsto dall’art. 38 TU edilizia (d.lgs. 380/2001) “la cd fiscalizzazione dell’abuso edilizio”. Ai sensi della norma citata “in caso di annullamento del permesso, qualora non sia possibile, in base a motivata valutazione, la rimozione dei vizi delle procedure …

Titoli edilizi e false rappresentazioni

Il presente scritto si pone il fine di analizzare il caso, non infrequente, di un titolo edilizio ottenuto in base a false rappresentazioni.  Ebbene la giurisprudenza del Consiglio di Stato è  costante nel ritenere che, quando un titolo abilitativo sia stato ottenuto dall’interessato in base ad una falsa o comunque erronea rappresentazione della realtà sia …

Attività edificatoria in assenza dei piani attuativi

La lettura di una recente sentenza del Consiglio di Stato ci porta a trattare la questione di quale sia il  regime edificatorio applicabile per i casi in cui la disciplina urbanistica preveda una edificabilità condizionata all’approvazione di appositi piani attuativi, laddove gli stessi non siano stati adottati. Per i Giudici amministrativi la valutazione della situazione …

Pertinenze Urbanistiche. Cosa sono e loro regime giuridico

Prendendo spunto da una recente sentenza del Consiglio di Stato questo articolo vuole chiarire quando e in relazione a quali opere possa essere utilizzata o meno la qualificazione di pertinenza urbanistica. Definire infatti una costruzione in tal modo comporta, come è noto, conseguenze di non poco momento: le pertinenze urbanistiche infatti  non implicando una durevole …

Decadenza del permesso di costruire per mancata osservanza del termine di inizio lavori

Di seguito proponiamo una breve rassegna sui principali orientamenti giurisprudenziali in materia Secondo l’art. 15 comma 2 del DPR 380/2001 “Il termine per l’inizio dei lavori non può essere superiore ad un anno dal rilascio del titolo; quello di ultimazione, entro il quale l’opera deve essere completata non può superare i tre anni dall’inizio dei …

Principali caratteristiche della Lottizzazione Abusiva

Ripercorriamo brevemente quelle che secondo la giurisprudenza amministrativa costituiscono le principali caratteristiche della fattispecie di lottizzazione abusiva. L’art. 30 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 disciplina due diverse ipotesi di lottizzazione abusiva, la prima – c.d. materiale – relativa all’inizio della realizzazione di opere che tendano la trasformazione urbanistica ed edilizia dei terreni, in violazione …

Eliminazione Barriere architettoniche: quale titolo edilizio occorre?

Gli interventi volti all’eliminazione delle barriere architettoniche, come la realizzazione di ascensori interni, montacarichi, servoscala e rampe rientrano tra i lavori di edilizia libera. Lo ha chiarito definitivamente il Glossario unico per le opere di edilizia libera (DM 2 marzo 2018, in attuazione dalla disciplina sulla S.c.i.a. recata dal D.lgs. 222/2016) che elenca tali interventi …

Abusi Edilizi: il caso del permesso di costruire atipico

L’orientamento prevalente sia in dottrina che in giurisprudenza afferma che la risalenza nel tempo dell’opera, di per sé, non incide sul potere di repressione dell’abuso da parte della P.A. Vale a dire che di norma l’adozione dell’ordinanza di demolizione non richiede “alcuna specifica valutazione delle ragioni d’interesse pubblico, né una comparazione di quest’ultimo con gli …

Stabilimenti Balneari: istanza per la realizzazione di un chiosco rimasta senza risposta. Che fare?

Il caso che riportiamo oggi riguarda l’ipotesi, realmente accaduta,  di un concessionario che abbia avanzato una istanza per la realizzazione di un chiosco nel perimetro del bene demaniale concesso (spiaggia) senza mai ottenere una risposta. In tale evenienza ci troviamo di fronte ad un silenzio inadempimento da parte della PA, ossia un contegno inerte ingiustificato da …