Condono edilizio e onere della prova

Una recente sentenza del Consiglio di Stato (n 3841/2022) fornisce importanti precisazioni in ordine alla spettanza dell’onere della prova in materia di condono edilizio. Oggetto della pronuncia dei giudici è in particolar modo l’onere della prova circa l’effettiva ultimazione delle opere entro la data utile ad usufruire del condono stesso. Chi deve provare l’ultimazione dei …

La definizione di serra bioclimatica

Una recente sentenza del Consiglio di Stato (n. 2840/2022) ritorna sul concetto di serre solari e fornisce importanti specificazioni con particolare riguardo alla normativa applicabile e a i permessi necessari. La vicenda oggetto della sentenza Un privato aveva realizzato una serra bioclimatica in una area sottoposta a vincolo, dotandola di impianti di riscaldamento e allestendo …

Legittimazione del promissario acquirente

legittimazione del promissario acquirente

il promissario acquirente, ossia quel soggetto che non è ancora proprietario ma che ha stipulato un contratto preliminare, può interfacciarsi con al pubblica amministrazione? Ossia può impugnare atti o richiedere documenti magari necessari per verificare la compatibilità dell’acquisto che si vuole effettuare con i vari bonus fiscali (ecobonus- sismabonus- 110%- ect ect..)?

Super Bonus e accesso agli atti

Modulistica superbonus 110 Come è noto la nuova Cilas non prevede più la necessita di provare l’assenza di illegittimità, tuttavia per svariate ragioni il proprietario di un immobile che vuole ottenere il superbonus 110% può essere interessato ad ottenere la documentazione relativa alla situazione edilizia del fabbricato (conformità urbanistica).A fronte delle richieste dei privati però …

Pannelli solari: l’installazione è manutenzione ordinaria

Una recente novella normativa (art. 9 Dl 17/2022) è intervenuta in materia, quella edilizia, sempre in grande fermento. Il legislatore infatti ha semplificato l’istallazione di impianti solari, fotovoltaici e termici che ora sono considerati intervento di manutenzione ordinaria (vedi TU edilizia D. Lgs. 380/2001) e non sono più subordinati all’acquisizione di “permessi, autorizzazioni o atti …

Permesso di costruire e soppalco

Con sentenza n. 1213 del 21 febbraio 2022, la sezione VI del Consiglio di Stato ha reso chiarimenti in merito al regime autorizzatorio dei soppalchi, anche a fini paesaggistici, affermando, in ultima analisi, che il soppalco abitabile e di rilevanti dimensioni, che comporti aumento della superficie utile dell’unità immobiliare principale, deve essere assentito con permesso di costruire, …

Serre Solari e Paesaggio

Con sentenza 28 gennaio 2022, n. 624, la Sezione V del Consiglio di Stato ha reso importanti precisazioni in merito alla nozione giuridica di “paesaggio”. Secondo il Consiglio di Stato, una concezione ampia ed “olistica” del concetto di “paesaggio”, tale da inglobare anche la nozione di “ambiente”, può ritenersi comprensibile con riferimento alle scienze tecniche (quali …

Il “Paesaggio” nella giurisprudenza amministrativa

Con sentenza 28 gennaio 2022, n. 624, la Sezione V del Consiglio di Stato ha reso importanti precisazioni in merito alla nozione giuridica di “paesaggio”. Secondo il Consiglio di Stato, una concezione ampia ed “olistica” del concetto di “paesaggio”, tale da inglobare anche la nozione di “ambiente”, può ritenersi comprensibile con riferimento alle scienze tecniche (quali …

Abusi Edilizi e Responsabilità Penale

Questo articolo è diviso in tre parti. Nella prima parte si analizzano profili di responsabilità penale connessi agli abusi edilizi e paesaggistici; nella seconda, gli aspetti relativi all’illecito amministrativo; nella terza, gli aspetti civilistici. Quando si parla di abusi edilizi si fa riferimento ad una particolare categoria di illeciti sanzionata sia dal punto di vista …

Ristrutturazioni e regime IVA dell’immobile

L’Agenzia delle Entrate, con risposta ad interpello del 19 ottobre 2021, n. 736, ha reso importanti chiarimenti in merito alla posizione interpretativa del fisco con riguardo alla cessione di fabbricati “nuovi”. Il caso richiesto dalla ditta instante riguardava una SCIA in sanatoria avente ad oggetto: “(i) opere di ripristino: opere di ampliamento, modifiche di vani finestre, …