Concessioni demaniali: Riparto di giurisdizione

Il primo problema che si presenta di solito innanzi ai concessionari di beni demaniali (tra i quali posizione di rilievo occupano senz’altro i cd balneari) è quello di individuare il giudice innanzi alla quale fare valere le proprie pretese.

Più nel dettaglio non è semplice discernere quali siano le controversie oggetto della giurisdizione del giudice amministrativo e quali invece debbano essere portate all’attenzione del giudice ordinario.

Tale  discrimen  risulta difficilmente individuabile anche a seguito di ondivaghe posizioni giurisprudenziali che nel tempo hanno abbracciato diverse soluzioni.

Tuttavia ultimamente la Cassazione a Sezioni Unite ha effettuato una ricognizione della tematica di cui si tratta.

Ebbene si è affermato che appartengono al giudice ordinario le controversie in materia di pagamento di indennità e canoni relativi a beni demaniali solamente quando le stesse abbiano un contenuto meramente patrimoniale. E cioè solamente quando le ridette controversie “non coinvolgano la verifica dell’azione autoritativa della p.a. sul rapporto concessorio sottostante”.

In altre parole il Go sarà competente a decidere in merito alle controversie in materie di concessioni amministrative con contenuto meramente patrimoniale e meramente esecutivo del contratto di concessione. Qualora invece la controversia abbia ad oggetto la verifica dell’azione autoritativa della PA sull’intera economia del rapporto concessorio la medesima è attratta nella sfera di competenza del giudice amministrativo quale soggetto a cui la Costituzione della Repubblica demanda il controllo dell’esercizio del potere da parte della Pubblica Amministrazione.

La tabella di seguito riportata tenta di schematizzare quanto appena affermato

Giudice Civile Esecuzione del contratto di concessione, estensione territoriale e durata della concessione, quantificazione del canone, etc..
Giudice Amministrativo Metodologia generale di quantificazione del canone, parametri generali per il calcolo del canone, selezione del concessionario, mancata concessione della proroga..

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.