LE MODIFICHE SOGGETTIVE DELLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME

Continua la pubblicazione degli estratti di alcuni paragrafi del volume “Il Codice delle Concessioni Demaniali Marittime” di prossima pubblicazione Nel corso del rapporto concessorio possono verificarsi casi di sostituzione del concessionario nel godimento delle utilità che si ritraggono dall’area demaniale. L’istituto del subingresso, disciplinato dall’art. 46 cod. nav. e dall’art. 30 reg. cod. nav., regolamenta …

Rapporti di vicinato: su luci e vedute interviene la Cassazione

La Corte Suprema di Cassazione è recentemente intervenuta in tema di rapporti di vicinato sulla distinzione fra luci e vedute. Riportiamo uno stralcio della sentenza di sicura utilità per gli operatori del settore: “Questa Corte, invero, ha ripetutamente affermato il principio per cui, affinche’ sussista una veduta, a norma dell’art. 900 cod. civ., e’ necessario, …

Il punto sui consorzi di bonifica (ovvero: che male vi ha fatto la certezza del diritto?)

1. L’attività di bonifica. La definizione linguistica di “bonifica” (Treccani) è “il prosciugamento di paludi o stagni o il risanamento, in genere, idraulico e igienico di terreni che normalmente o periodicamente sono soggetti ad essere sommersi o sui quali, comunque, le acque ristagnano.La bonifica, nel significato primordiale, è quindi un problema idraulico la cui soluzione …

Diritti edificatori: le definizioni della Cassazione

Le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione sono recentemente intervenute in tema di diritti edificatori  per chiarire che “Non è da considerare edificabile ai fini ICI un’area, prima edificabile e poi assoggettata ad un vincolo di inedificabilità assoluta se inserita in un programma che attribuisce un diritto edificatorio compensativo dal momento che quest’ultimo non …

Rinnovo concessioni balneari: le aperture della Cassazione penale

Quello del rinnovo delle concessioni demaniali marittime è senz’altro un settore in continua fibrillazione. Registriamo un recentissimo intervento della Suprema Corte di Cassazione III sez. Penale, la quale giudicando sulla legittimità di un sequestro preventivo disposto dal GIP in relazione al reato di abusiva occupazione del demanio pubblico da parte dell’ex concessionario, non ha mancato …

La prescrizione in ambito tributario

l problema della prescrizione del credito tributario è tra quelli più dibattuti in giurisprudenza ed origina ogni anno sentenze di segno contrastante. Anche recentemente è tornata a farsi viva la Cassazione, sul tema. La prescrizione in generale La prescrizione è un istituto giuridico disciplinato in via generale dagli artt. 2934 e seguenti del Codice civile, …

Notai: No al risarcimento del danno in caso di errato calcolo dell’imposta

Con una recente ordinanza la Corte di Cassazione è tornata su interessanti aspetti della responsabilità professionale dei notai. La vicenda La Suprema Corte si è pronunciata sulla richiesta di risarcimento danni effettuata da una società la quale asseriva di aver acquistato alcuni immobili con atti rogati dal notaio convenuto in giudizio il quale non aveva …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima: i soggetti coinvolti

Passiamo in rassegna una recente sentenza della Corte dei Conti Sicilia con oggetto il danno erariale da contrattazione decentrata illegittima. La pronuncia ha il pregio di trattare e di chiarire numerosi punti critici in ordine ai profili responsabilità relativi alle varie figure coinvolte nella contrattazione decentrata. La vicenda Il danno in contestazione trae origine dall’esborso …

Concessioni Balneari: può il concessionario autoridursi il canone?

Sempre più spesso i Giudici amministrativi si trovano a dover decidere in ordine a ricorsi vertenti su provvedimenti di decadenza dalle concessioni demaniali marittime emessi dalla PA a causa del mancato pagamento dei canoni concessori. Portiamo oggi alla attenzione dei lettori un particolare caso nel quale il concessionario ha giustificato il mancato pagamento in parte …

Tributi Locali e potere di firma: una ipotesi di nullità dell’accertamento

La Corte di Cassazione torna a pronunciarsi in tema di modalità formali di emissione dell’avviso di accertamento. La sentenza 10 marzo 2020 n. 6697 riguarda la materia dei tributi locali (ICI), ma il principio assomiglia ad un obiter dictum di sicuro interesse. Notoriamente, il provvedimento amministrativo ed il provvedimento tributario devono essere emanati dall’amministrazione procedente …