Ordinanza Malamovida Roma Capitale

Il 29 aprile 2022 Roma Capitale ha adottato un’altra ordinanza “contingibile ed urgente” per regolare la movida o meglio per contrastare il fenomeno della “malamovida”. Per “Malamovida” deve intendersi la concentrazione in alcune aree urbane di comportamenti ascrivibili a schiamazzi notturni, ubriachezza molesta ed imbrattamento. Per contrastare tale fenomeno e gli assembramenti ad esso connessi, Roma Capitale …

Legittimazione del promissario acquirente

legittimazione del promissario acquirente

il promissario acquirente, ossia quel soggetto che non è ancora proprietario ma che ha stipulato un contratto preliminare, può interfacciarsi con al pubblica amministrazione? Ossia può impugnare atti o richiedere documenti magari necessari per verificare la compatibilità dell’acquisto che si vuole effettuare con i vari bonus fiscali (ecobonus- sismabonus- 110%- ect ect..)?

Permesso di costruire e soppalco

Con sentenza n. 1213 del 21 febbraio 2022, la sezione VI del Consiglio di Stato ha reso chiarimenti in merito al regime autorizzatorio dei soppalchi, anche a fini paesaggistici, affermando, in ultima analisi, che il soppalco abitabile e di rilevanti dimensioni, che comporti aumento della superficie utile dell’unità immobiliare principale, deve essere assentito con permesso di costruire, …

Serre Solari e Paesaggio

Con sentenza 28 gennaio 2022, n. 624, la Sezione V del Consiglio di Stato ha reso importanti precisazioni in merito alla nozione giuridica di “paesaggio”. Secondo il Consiglio di Stato, una concezione ampia ed “olistica” del concetto di “paesaggio”, tale da inglobare anche la nozione di “ambiente”, può ritenersi comprensibile con riferimento alle scienze tecniche (quali …

AMBULANTI COME I BALNEARI: NO AL RINNOVO AUTOMATICO DELLE CONCESSIONI

Una recente sentenza del Tar del Lazio (sent. n.539/2022) ha esteso i principi enunciati dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in materia di concessioni demaniali marittime anche al commercio ambulante prevedendo che Comuni devono disapplicare la norma nazionale (articolo 181, comma 4-bis del Dl 34/2020) che prevede il rinnovo automatico pluriennale delle concessioni in favore …

Il “Paesaggio” nella giurisprudenza amministrativa

Con sentenza 28 gennaio 2022, n. 624, la Sezione V del Consiglio di Stato ha reso importanti precisazioni in merito alla nozione giuridica di “paesaggio”. Secondo il Consiglio di Stato, una concezione ampia ed “olistica” del concetto di “paesaggio”, tale da inglobare anche la nozione di “ambiente”, può ritenersi comprensibile con riferimento alle scienze tecniche (quali …

La vicinitas secondo l’Adunanza Plenaria

La fine del 2021 ci regala un intervento assai interessante dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato (9 dicembre 2021, n. 22), in materia di “vicinitas” nelle procedure giudiziali che riguardano i titoli edilizi. I principi sintetizzati dal Consiglio di Stato sono i seguenti: “a) Nei casi di impugnazione di un titolo autorizzatorio edilizio, riaffermata la …

Lottizzazione Abusiva: giudizio penale e giudizio amministrativo

Una recente sentenza del Consiglio di Stato ha chiarito le differenze fra il sindacato del giudice amministrativo e quello del giudice penale relativamente alla Cd “lottizzazione abusiva” (art. 44 dpr n. 380/2001). Non di rado infatti ci si confronta con la circostanza che i due giudici arrivino a conclusioni (apparentemente) diverse in merito alla stessa …

Danno da provvedimento illegittimo secondo il Consiglio di Stato

Sia che si tratti di un danno da ritardo, sia che si tratti di un danno da illegittimo provvedimento, il danno cagionato dall’inazione o dall’azione della p.a. è un danno extracontrattuale. Questo l’approdo cui giunge la Plenaria del Consiglio di Stato, con la sentenza 23 aprile 2021, n. 7. La sentenza prende le mosse dalla considerazione per …

Il Consiglio di Stato fa il punto sull’accesso difensivo

legittimazione del promissario acquirente

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 4/2021 ( https://www.giustizia-amministrativa.it/web/guest/provvedimentiadunanzaplenariacds ) ha chiarito i confini dell’accesso difensivo. Proviamo a  capire in che termini. Innanzitutto è bene sottolineare come per accesso difensivo debba intendersi quella richiesta ostensiva giustificata dalla necessità di curare o difendere i propri interessi giuridici: l’esempio classico è quello di un privato che richiede …