Compensi amministratori società partecipate: il parere della Corte dei Conti

Recentemente la Corte dei Conti Sez. Liguria ha formulato un parere in merito alla vicenda dei limiti ai compensi degli amministratori delle società partecipate. La vicenda La AC richiedente aveva formulato una serie di quesiti in ordine alla disciplina dei compensi degli amministratori delle “altre società pubbliche”, diverse da quelle strumentali contemplate dal comma 4 …

Disc Jokey e autorizzazioni di pubblica sicurezza

Una recente sentenza dei giudici amministrativi ha fatto il punto sulla questione della necessità dell’autorizzazione ex art. 68  TUPS per lo svolgimento all’interno di un’attività commerciale di uno spettacolo di intrattenimento mediante l’esibizione di un disc-jokey. La vicenda Nel caso in esame la soc. ricorrente lamentava l’illegittimità del provvedimento amministrativo impugnato (ordinanza comunale che ha …

Il concessionario che commette un abuso edilizio decade dalle concessione

Una recente sentenza del Tar Lazio ha posto nuovamente l’accento sulla connessione fra la commissione di un abuso edilizio da parte  del concessionario e la decadenza di quest’ultimo dalla concessione demaniale marittima. Come è noto l’art. 47 del R.D. n. 327 del 1942 (Codice della navigazione) alla lettera b), annovera tra le cause che possono …

Concessioni demaniali: decadenze e tempistiche nelle richieste cautelari

Le vicende che coinvolgono le concessioni balneari sono al centro delle attenzioni mediatiche visto che alle annose problematiche legate al rinnovo delle stesse  si sono aggiunte quelle legate al COVID 19. Sempre più spesso quindi i concessionari si troveranno nella condizione di richiedere la tutela del giudice amministrativo avverso atti che si pretendono lesivi dei …

Notai: No al risarcimento del danno in caso di errato calcolo dell’imposta

Con una recente ordinanza la Corte di Cassazione è tornata su interessanti aspetti della responsabilità professionale dei notai. La vicenda La Suprema Corte si è pronunciata sulla richiesta di risarcimento danni effettuata da una società la quale asseriva di aver acquistato alcuni immobili con atti rogati dal notaio convenuto in giudizio il quale non aveva …

Insegne IKEA: si pronuncia il Consiglio di Stato

L’ANAS aveva negato il permesso di installare una insegna visibile da Via Anagnina (Roma), ma la II sezione del Consiglio di Stato ha accolto le tesi dell’IKEA, affermando la possibilità dell’installazione. Da oggi chi percorre da Via Anagnina può ammirare serenamente l’insegna IKEA sapendo che non è violativa dell’art. 23 del Codice della Strada. L’insegna in questione …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima. Seconda Parte

Se i rappresentanti sindacali delle parti privati non rispondono innanzi la Corte di Conti, discorso diverso vale per i soggetti che agiscono per la parte pubblica. Costoro infatti sono soggetti ad una specifica responsabilità amministrativa, per eventuali danni arrecati all’ente a seguito della sottoscrizione e dell’applicazione di contratti non conformi ai vincoli derivanti dalla legge …

Danno da contrattazione collettiva decentrata illegittima: i soggetti coinvolti

Passiamo in rassegna una recente sentenza della Corte dei Conti Sicilia con oggetto il danno erariale da contrattazione decentrata illegittima. La pronuncia ha il pregio di trattare e di chiarire numerosi punti critici in ordine ai profili responsabilità relativi alle varie figure coinvolte nella contrattazione decentrata. La vicenda Il danno in contestazione trae origine dall’esborso …

Attività edificatoria in assenza dei piani attuativi

La lettura di una recente sentenza del Consiglio di Stato ci porta a trattare la questione di quale sia il  regime edificatorio applicabile per i casi in cui la disciplina urbanistica preveda una edificabilità condizionata all’approvazione di appositi piani attuativi, laddove gli stessi non siano stati adottati. Per i Giudici amministrativi la valutazione della situazione …

Indici di edificabilità: brevi note

Riportiamo alcune considerazioni del Consiglio di Stato in ordine agli indici di edificabilità.  In materia edilizio-urbanistica l’individuazione degli indici di edificabilità, intesa come calcolo della volumetria di ciascun intervento assentibile, dipende dalle caratteristiche della zona sulla quale insiste la superficie da considerare.  Per le zone già urbanizzate, la superficie che viene in rilievo è quella …